SCLEROTERAPIA


scelroterapiaLa scleroterapia è una tecnica che permette il trattamento di inestetismi cutanei quali le telangiectasie (cosiddetti capillari) come pure di vene varicose di diverso calibro mediante iniezione di un medicamento direttamente all'interno del vaso in questione. La sostanza sclerosante provoca un' irritazione della parete della vena, così da ottenerne la sua obliterazione con la conseguenza che il sangue non potrà più circolarvi e defluirà verso il cuore attraverso percorsi alternativi.

 

Previa valutazione flebologica completa mediante ecocolor-Doppler si pianifica il trattamento che spesso richiede più di una seduta. Si predilige generalmente la stagione fresca (autunno-inverno) in quanto dopo il trattamento sarà necessario astenersi all'esposizione solare per 6 settimane.

 

La seduta dura circa un'ora: attraverso un ago molto sottile che non richiede la necessità di anestetizzare la cute il medicamento viene iniettato direttamente nei vasi che si desidera trattare.

 

scleroterapia dopo trattamentoAl termine del trattamento viene applicato un bendaggio compressivo da mantenere per 24 ore, dopodiché è prevista una contenzione mediante calza elastocompressiva della durata di una settimana.

Dopo la seduta il paziente viene immediatemente mobilizzato e l'attività lavorativa può essere ripresa il giorno successivo.

Le principali controindicazioni per questo tipo di intervento sono rappresentate da recenti processi tromboembiolici (negli ultimi 12 mesi), disturbi della coagulazione come pure da allergie all'agente sclerosante.

Il processo di guarigione dura qualche settimana (risoluzione lieve infiammazione e riassorbimento di eventuali ecchimosi); la valutazione del risultato finale necessita tuttavia di almeno 6-12 settimane.

Si ricorda infine che il trattamento delle vene varicose richiede pazienza ed essendo la malattia evolutiva è possibile nel tempo la comparsa di nuove vene dilatate, che non vanno tuttavia ricondotte ai trattamenti eseguiti.